Giugno: molto arancio, un po' di bianco, rosa e blu - by Delia

Io non amo il color arancio in giardino, ma a giugno, qua e là è lui il colore che spicca e regala angoli di colore in zone spente. Da dove provengono le piante dai fiori di un colore a me poco gradito?
Regali, ritrovamenti in loco e altrove...
Ma procediamo con ordine,  le foto mi saranno di aiuto.

Ho introdotto il post con la foto di una pianta che ho da tanti anni e che avevo raccolto per strada dopo che qualcuno l'aveva buttata da un terrazzo in città. Non era una pianta per cui mi svenavo, ma così come si fa con i cuccioli l'avevo presa e portata in giardino. poggiandola  sul bordo di un camminamento in attesa di trovarle un posto. Ma tant'è che mi ero completamente dimenticata di lei, che comunque aveva deciso di radicare proprio lì, tra i piccoli tronchi che facevano da bordo aiuola.

Divertita dal modo in cui aveva deciso di crescere l'ho lasciata lì, ma quando fiorisce il suo fiore "ingombra" letteralmente il vialetto, tanto da essere di anno in anno spezzato dal nostro passaggio. Quest'anno invece siamo riusciti a non disturbare la sua fioritura, ed eccola qua, in tutta la sua bellezza.... credo sia un Aloe, non so di preciso quale.

 Il grande melograno, che imponente sovrasta la zona della piccola piscina, era già presente nel giardino quando l'ho acquistato. Decisamente inselvatichito, con mille grossi tronchi che gli davano un aspetto un po' selvaggio, nei primi anni ho tentato inutilmente di lasciarne uno solo, poi due o tre, poi cinque o sei... alla fine, e ne sono pienamente soddisfatta, ne ha una decina o poco più, ripuliti dalla base fino a due metri di altezza, l'intero albero ha un aspetto a fontana (o ad ombrellone, vista la stagione), creando un angolo fresco e colorato molto piacevole.
 L'Hemerocallis fulva Kwanso è un regalo avuto da qualche amicizia come scambio. Rimasto a lungo seminascosto in un'aiuola, non riusciva a fiorire tanto che non sapevo nemmeno che ci fosse ancora. Poi un piccolo fiore stentato mi ha permesso di riconoscerlo e ho deciso di spostarla... molto più sole, molti più fiori!
Duranta repens: fiori blu violacei, ha le bacche tondeggianti di colore arancio che in questa stagione riempiono l'albero di deliziosi grappoli penduli... nella foto la Liatris dà loro il tempo di essere ammirate prima di dare spettacolo...e stridere col suo bel colore viola.
                                                          *    *    *    *    *    *    *
Nel titolo parlavo anche di bianchi. Il bianco mi è sempre piaciuto, e in estate sa tanto di fresco.

Durante la mia passeggiata di ieri, ultima domenica di giugno, mi ha colpito molto l'effetto che dava nell'aiuola della zona orto il Clorophytum variegato.
Rispetto al classico verde che ho sparso qua e là che mi fa un po' disperare, tanto che lo taglio continuamente e poto tutti i numerosi getti che a loro volta formeranno altre piante, a questo variegato lascio fare quello che vuole. E ho fatto bene, visto l'effetto... non ha la stessa esuberanza del verde, è molto più lento ed illumina una zona ombrosa mischiandosi tra aquilegie e l'Erigeron karvinskianus.
 Questa Hosta grandiflora è acquistata in un grosso supermercato dove trovo spesso piante che mi piacciono. A volte non gli si dà due lire di importanza e di riuscita quando la fonte è questa, ma devo dire che la maggior parte delle piante prese lì vanno avanti benissimo! A parte le lumache, nel caso specifico...
 Ora tocca a lui, la star dell'anno: l'Agapanthus Queen's mum, che presi da Ebay anni fa e che ancora non era fiorito, e quest'anno... sorpresa! Eccolo qua, in tutta la sua altezza (la prossima volta lo misurerò, è piu alto dei classici agapanthus!) che sta per regalarmi la sua prima fioritura! Non vedo l'ora di vederlo aperto, coi suoi fiori bianchi sfumati di viola... Mi sento come quegli appassionati di piante che vedono fiorire le loro rare dopo cento anni!
 Questa immagine è un po' particolare... i fiori ovviamente non si vedono, ma è la pianta è un Jasminum officinalis che è partito in quarta a cercare luce e sta scalando il mio unico cipressino solitario (gli altri sono tutti vicini vicini tra loro, grazie alla lungimiranza del vecchio proprietario).
 Io amo le comunioni tra piante e alberi, infatti questo non è l'unico matrimonio riuscito. Ho infatti anche un Solanum a fiore grande, credo sia l'Aviculare, arrivato in giardino come regalo, e un'Hardembergia bianca.
Come ultima immagine c'è questa meraviglia, Aechmea gamosepala, una bromeliacea acquistata anni fa ed esplosa con tantissimi fiori solo quest'anno. I suoi fiori particolari rosa e blu catturano lo sguardo, ed insieme alla Spirea Anthony Watherer forma un connubio interessante...


2

Back to Ortocolto! - 2° parte - by tyziana

Ortocolto Spring 2017
Continua il mio racconto del weekend di maggio a Busseto, durante l’evento Ortocolto a Villa Pallavicino.
Sfogliando e scegliendo le foto, mi sono accorta di avere ancora tantissimo materiale, per cui ci sarà una terza puntata, che pubblicherò successivamente.
1

Un bouquet selvatico - by tyziana

UN BOUQUET SELVATICO

In attesa di pubblicare la seconda puntata su Ortocolto, breve pausa per mostrarvi il mio bel bouquet, realizzato  con i fiori selvatici che ho raccolto sabato, quando  sono andata al mare, per la prima volta quest’anno, nella mia spiaggia del cuore, Campus, a Villasimius.

3

Back to Ortocolto - by tyziana

Ortocolto 0

Siamo ancora in primavera, ma l’estate bussa alle porte con molta insistenza!
Maggio ha lasciato il passo al mese di Giugno e con lui è arrivato un sole cocente e tanto vento.
In alcune zone d’Italia qualche episodio di pioggia ha spezzato un caldo già afoso, mentre qui in Sardegna non è proprio arrivata.

Come vi avevo annunciato nel post precedente, nel mese di maggio ho partecipato, a nome del Furighedda gardening blog,  all’evento ‘ORTOCOLTO’, una  vera e propria festa dei giardini e degli orti, dell’artigianato, della musica e del buon cibo!

3

Cotinus Coggygria, ovvero la perseveranza - by Delia

 Il Cotinus Coggygria è un arbusto che si trova spesso anche nelle campagne allo stato selvatico. Io non ricordo l'origine del mio, l'avevo inserito nei primissimi anni subito dopo aver realizzato il terrazzamento intermedio. Il suo aspetto disordinato però non mi piaceva per niente, per il fatto che avevo l'idea di creare in quella zona una sorta di  giardino "a strati", come un piccolo sottobosco in cui avrei messo piccoli alberi, delle tappezzanti e altro di poco più alto.
1

Le mie Iris: Ciel Gris sur Poilly, finalmente!–by Serena/Josie

my iris 2017-5
Tre anni fa presi diverse iris, alcune fiorirono dalla primavera successiva altre si fecero attendere..
Aspetta un anno, aspetta il secondo anno.. Finalmente questa primavera, non so se per merito del freddo invernale, le iris avevano quasi tutte gli steli floreali!
E cosi, dopo tre anni di attesa, vedo nel mio giardino l'iris Ciel gris sur Poilly (Cayeux) che avevo scelto per il lilla polvere delle ali impreziosito da una sfumata ragnatela alla gola.
I vessilli sono candidi, a dare ulteriore leggerezza a questa iris: l'attesa non è stata vana perché mi piace tantissimo!
2

Ortocolto: arrivo!!!! - by tyziana

ortocolto-banner-2017_psr74zj4

La valigia è pronta….o quasi!
Mancano gli ultimi ritocchi e sarò pronta per una nuova ”Missione Ortocolto”.

Infatti, nel prossimo weekend, il 20 e 21 maggio, ci sarà una nuova edizione della manifestazione  florivivaistica  organizzata dall’Associazione Ortocolto.
1

Appunti di viaggio – Il giardino di Claudio – by tyziana

Il giardino di Claudio

Proseguo il mio racconto dei viaggi dell’anno scorso.

Stavolta ci troviamo a Moglia, in provincia di Mantova, nel giardino del mio caro amico Claudio,  compagno di viaggi ed escursioni come vi ho già raccontato nei post delle visite a Il Mulino delle Rose e a La Macchina Fissa.

1

Slow Flowers Italy: storia di un sogno che diventa un fiore–by serena/Josie

Slow Flowers 2
Questa primavera è stata ventosa qui in Toscana.
E il vento, ogni giardiniere lo sa, porta con sé molti semi.
Uno di questi, di un Sisyrinchium per la precisione, è caduto vicino a Tania de La Rosa Canina, ma poi, flufff!! Un’altra folata di vento lo ha riportato in volo, fino al Furighedda.
E’ in un modo così poetico che Furighedda Gardening e Slow Flowers Italy si sono incontrati.
Con il vento e con un fiore.
E con loro, vento e fiori, io, Serena , sono andata nelle campagne del Chianti, per scoprire in questo incantato angolo di mondo, cosa fosse questo ‘Slow Flowers’.
Lo confesso, non ero preparata a tanta Bellezza.
6

Appunti di viaggio–La Macchina Fissa–by tyziana

La Macchina Fissa

Continuano i miei “Appunti di viaggio”, i racconti dei viaggi fatti lo scorso anno.

Stavolta  siamo in autunno, a settembre, a Borgo Virgilio,  una località sul fiume Mincio,  nei pressi di Mantova, dove,  in compagnia del mio caro amico  Claudio, siamo andati a far visita all’amico Clark, presso La Macchina Fissa.

2

E’ tempo di trapianti… - by tyziana

cover2

…e come al solito si presenta lui, il mio aiutante fannullone Asfodelo!
Non appena mi vede armeggiare con terriccio, palette e vasetti, viene a curiosare e sembra volermi aiutare o forse controllare che faccia tutto come si deve! ^^
1

Giardini aperti a Samassi - 3° Edizione–by tyziana

Cover-01

Si è svolta durante lo scorso weekend la 3° Edizione dei ‘Giardini aperti’ a Samassi, una splendida iniziativa, nata dall’idea della Vice sindaco Giulia Ida Setzu e l’assessora Beatrice Muscas  per promuovere la valorizzazione degli spazi verdi pubblici e privati.

1

Appunti di viaggio–Il Mulino delle rose–by tyziana

stephanie hearn photography (1)

Dammi odoroso all’alba un giardino di fiori bellissimi dove io possa camminare indisturbato.
-Walt Whitman -

Ricomincia da qui il mio racconto su “Appunti di viaggio”.
Questa nuova serie di reportage riguarderanno il mio viaggio dell’anno scorso, fatto in occasione dell’invito alla manifestazione primaverile  Ortocolto  a Busseto, svoltasi a maggio.
3

FIRENZE, IL GIARDINO DI VILLA LA PETRAIA–BY SERENA/JOSIE

Villa Petraia
Sulla collina di Castello, a Firenze, l’inverno scorso ho visitato i magnifici giardini di Villa La Petraia.
La Petraia è una villa medicea che custodisce una chicca: un cortile interamente affrescato!
Oltre ad ammirarne gli interni, mi sono attardata a passeggiare nel giardino, da cui si gode una bellissima vista su Firenze.
1

QUIZ : Indovina i nomi e vinci! - by tyziana

50% off enrollment feeFitness & Wellness gymopens monday to sunday600am to 1100pm

Ieri pomeriggio, mentre preparavo la mia ciotola centrotavola  con i fiori presenti in giardino in questi giorni, mi è venuta un’idea per dare ancora la possibilità, a chi vorrà giocare, di vincere i famosi  “semi misteriosi”  che avevo messo in palio lo scorso febbraio al Giveaway.

30

the white garden - by tyziana

•the white garden (5)
Ho sempre amato il bianco in giardino.
Il bianco richiama la calma e la serenità, l’eleganza e la sobrietà.

Ma non può non richiamare alla mente anche  il famosissimo ‘White Garden’, una delle “stanze”  del  Sissinghurst,   il meraviglioso giardino inglese  creato nel 1930  da Vita Sackville-West,  famosa scrittrice  di articoli sul giardinaggio e paesaggista,  e da suo marito Sir Harold Nicolson.
10

Herbarium: introduzione - by Delia

Photocredit: Instagram

Il mondo vegetale è sempre stato un'attrazione per gli studiosi e i curiosi. Già gli Egizi ne volevano scoprire tutti i segreti sia per uso alimentare che medico. 
Nel XVI secolo si cominciò a capire che l'osservazione delle singole piante attraverso le illustrazioni non era sufficiente, quindi si cominciò ad utilizzare il metodo dell'essiccazione delle piante e delle loro singole parti inserendo una loro piccola porzione tra due fogli di carta.
2

Tutorial per bulbi di Hyacinthus - by tyziana

Tutorial

Quando circa due mesi fa ero alle prese, con molto ritardo,  con i bulbi, ho sfogliato le tantissime idee proposte su Pinterest per la loro “forzatura”  ( vedi mio post precedente )  ed avevo trovato questa immagine che aveva stimolato la mia fantasia e quella di molte amiche su Facebook
4

Marrakech, Jardin Majorelle: una cattedrale di colori–by Serena/Josie

Wish list Majorelle (1)

Più che un giardino, le Jardin Majorelle mi è sempre apparso come uno spettacolo cromatico.
La scelta audace dei colori e delle forme è il tratto unificante del giardino.
Colori che passano dai muri, ai vasi, ai fogliami creando un insieme di forte impatto che mi ha sempre impressionato.
Questo risultato così pieno di energia mi sembra possa portare a due reazioni altrettanto estreme: o lo si ama o lo si detesta.
Io faccio parte del primo schieramento: quel blu così vibrante mi piace tantissimo ed è una efficace tela per ogni foliage che si decida di abbinargli.
Dopo il Sanzen-in, svelo oggi un altro giardino della mia personale Wish list Garden.
Portate gli occhiali da sole, questa volta voliamo verso il Marocco.
1

Arti noa: The Garden Shop - by Delia

Il giardinaggio è una espressione creativa, infatti non si trova un giardino uguale ad un altro. Il mio l'ho riportato in vita quattordici anni fa dedicandoci anima e corpo (e non è un modo di dire, credetemi!), ed ora che il mio corpo ahimè si rifiuta di collaborare, sta tornando ad essere come quando lo avevo visto per la prima volta, cioè trascurato... con grande mia tristezza. Per questo evito di andarci ed assistere impotente all'inesorabile crescita smisurata di tutto senza porvi rimedio.
4

Giveaway - l’estrazione - by tyziana

IMG_20170256_053752-01

Ci siamo amici!
E’ arrivato il giorno dell’estrazione del Giveaway per le bustine dei semi misteriosi!
Innanzitutto vorrei ringraziare tutti per la partecipazione e per le numerose condivisioni del post! ^^

Ben ventisei hanno avuto assegnato un numero che ha concorso al gioco.
7

Edith Holden: un Country Diary senza tempo–by Serena/Josie

Edith Holden country diary

Ogni giardiniere vorrebbe averne uno personale.
No, non parlo dello sherpa strappa erbacce ma di un diario molto speciale.
Quello del proprio giardino.
Pagine dove raccogliere i progetti, i piccoli progressi e le fioriture.
Dove, tra le righe, salgono a galla le emozioni che il giardino ci regala ogni giorno.
Io, per ora, non sono ancora riuscita a farlo.
Per questo mi sono data alla ricerca serrata dei Diari delicatissimi di una autrice inglese.
6

un week-end in giardino - by tyziana

IMG_20170251_115958-01-01

Lo scorso weekend è stato fantastico!
Finalmente due bellissime giornate di sole, preludio di una primavera che arriva a piccoli passi.

Uno di quei weekend in cui sarebbe stato bello prendere l’auto e fare una gita sulla costa per vedere il mare. D’altronde sarei stata giustificata, vivendo in una splendida isola!
9

Seeds of love & Giveaway!!!–by tyziana

IMG_20170210_142624-01

E’  finita anche la quarta fase del Seeds of love organizzato da Isabelle,  con la spedizione una settimana fa delle 16 buste destinate ai fortunati vincitori della mia estrazione!
Qualcuna è già arrivata a destinazione altre sono ancora in viaggio.
39

Cuor di foglia - by Delia

Sono una piccola giardiniera ma sono anche un po' romantica, quindi ho pensato in questo post di parlare di alcune piante le cui foglie ricordano un cuore. 
Molte di queste si trovano facilmente nei giardini, a volte anche involontariamente, come nel caso della Smilax aspera, pianta considerata infestante ma il cui fascino è indubbio quando si riempie di grappoli di stupende bacche rosse.
2

Seeds of love–fase 3 - by tyziana

OI3kXd_BDsGlL55gUk9EMCBoDE0

Dopo l’Estrazione dei numeri dei fortunati vincitori, si passa alla fase tre, quella della preparazione e spedizione delle bustine dei semi promessi.

E’ la fase che più mi piace perché stimola la creatività che c’è in ognuno dei partecipanti all’iniziativa del SOL!
14

Decori in giardino: le etichette - by Delia


Pur non avendo partecipato per motivi personali al consueto appuntamento col Seeds of Love organizzato da Isabelle Olikier-Luyten (e di cui Tiziana ha parlato qui e anche qui), seguo comunque con interesse lo scambio fra tutti gli amici partecipanti, leggendo golosamente di tutti i semi messi a disposizione e che magari avrei voluto provare nel mio giardino.

Pensando proprio a questo evento, mi sono venute in mente le probabili etichette che mi sarebbe piaciuto realizzare per la distinzione delle piante prima nei semenzali e poi all'interno delle aiuole. Vengono utilizzate tantissimo anche nell'orto, e decorano in maniera significativa tutto il giardino.
5

Seeds of love 2017–l’estrazione - by tyziana

OI3kXd_BDsGlL55gUk9EMCBoDE0

Ci siamo!
E’ arrivato il gran giorno dell’estrazione del Seeds of love 2017!
6

La Certosa di Pontignano–by Serena/Josie

CERTOSA PONTIGNANO cover

La Certosa di Pontignano è uno stupendo esempio di complesso monastico medioevale impreziosito da giardini all’italiana.
Se ne sta nascosta fra le pieghe del Chianti senese, in attesa di farsi scoprire lentamente con una passeggiata in giardino.
2

Garden Wish list: sanzen in a Kyoto–by serena/josie

Wish-list Garden Sanzen
Ci sono giardini che mi incantano anche se non li ho mai visti di persona.
Passo ore a cercare immagini di questi giardini: scorci, dettagli, modulazioni di luce.
Sanno suggerirmi un po’ di loro anche da lontano.
Mi ispirano e mi fanno sognare.
Raccontandoveli, vorrei far sognare un pochino anche voi..
Inizio quindi la mia personale “Garden Wish List” con un giardino dall’altra parte del mondo.
Vi porto a Kyoto, a scoprire il Giardino del Tempio Sanzen in.
1

Pianta un bulbo in tre mosse! - by tyziana

IMG_20170108_160225-01

Con molto molto ritardo rispetto a tutte le tabelle di marcia, oggi ho quasi concluso la messa a dimora di tutti i bulbi!

2

Scopri Amarisla: il nuovo Blog di Viaggio di Serena/Josie

craco landscape 1
amarisla.com - panorama lucano

Per te che ami viaggiare con lentezza, carezzando i vicoli di piccoli borghi di pietra ...
Per te che combatti la routine di ogni giorno regalandoti delle gocce di Bellezza
Per te che il viaggio lo inizi prima di partire, fantasticando fra le pagine di un libro
Per te che hai bisogno del contatto rigenerante della Natura
Per te che pensi che la cultura di un territorio, abbia a che fare anche con il suo Cibo
Per te che cerchi giardini anche quando sei in vacanza (il giardiniere non stacca mai!)
Per te che approfitti del week end per scappare a scoprire una città nuova
Per te che sai che l’Italia è uno scrigno di tesori, molti tutelati dall’Unesco
Per te che davanti al Mare.. ti scordi di tutto il resto

..è nato “Amarisla”, il mio nuovo blog di viaggi in Italia!
8

Una splendida sorpresa che arriva da lontano!–by tyziana

84965f4dda1e6dfc75726bb949274abd

Chissà perché si pensa sempre alla Befana come una vecchia brutta e col naso bitorzoluto che viaggia su una scopa!

Io invece voglio pensare a lei come ad una fatina dolcissima, delicata ed affettuosa, che vuole rendere felice l’ultimo giorno delle festività natalizie prima del rientro alle attività lavorative.

A me è successo! La mia fata Befana arriva dal cuore delle Fiandre, in Francia,  ed ha scelto per me i bulbi più belli dal catalogo del vivaio Promesse de fleurs, di cui vi ho già parlato in passato qui sul blog.
1

Seeds of love 2017 - by tyziana

OI3kXd_BDsGlL55gUk9EMCBoDE0

Con immenso piacere invio un caro saluto ed un augurio di un nuovo anno fioritissimo a tutti i nostri lettori ed ai partecipanti della nuova edizione del Seeds of Love, uno scambio internazionale di semi da fiore, nato da una splendida idea ed organizzata fin dal 2012 dalla mia cara amica Isabelle del blog A Little bit of paradise!

88
Back to Top